Napoli Est, sostenibilità a scuola: Ponticelli ricorda Mia Filippone

Napoli Est, sostenibilità a scuola: Ponticelli ricorda Mia Filippone
di Alessandro Bottone
Martedì 13 Settembre 2022, 17:16
4 Minuti di Lettura

Napoli ricorda Mia Filippone, l'ex vicesindaco e assessore alla scuola scomparsa prematuramente a luglio. L'istituto superiore Sannino De Cillis di Ponticelli, quartiere nella zona orientale di Napoli, dedica all'ex docente e preside un percorso didattico legato alla sostenibilità ambientale. Sarà inaugurato mercoledì 14 settembre alle ore 10 presso l'auditorium della sede in via Angelo Camillo De Meis 243.

In particolare, Il percorso “Le vie del grano” è dedicato a tutti gli studenti della scuola di Napoli Est - sia quelli dei percorsi mattutini che dei corsi serali per adulti - che avranno l'opportunità di approfondire i temi legati alla terra e all’agricoltura focalizzando la propria attenzione al principio della sostenibilità e, quindi, riflettendo sulla necessità di rispettare l’ambiente. Lo scopo è sensibilizzare gli allievi a tematiche di stringente attualità viste la crisi climatica e le dinamiche conflittuali che interessano anche l'Europa.

L'inaugurazione dell’iniziativa coinciderà con la prima campanella dell’anno scolastico per l'istituto d’istruzione superiore di Ponticelli. Alunni, docenti e dirigenti scolastici si incontreranno nell'auditorium per rendere memoria a Mia Filippone che, prima degli incarichi istituzionali presso il Comune di Napoli, ha insegnato per anni latino e greco e, in seguito, è stata preside in diversi istituti tra cui il Marie Curie in via Argine a Ponticelli, il primo dopo aver vinto il concorso pubblico di dirigente scolastico.

L'evento sarà aperto, alle ore 10, dai saluti di Angela Mormone, dirigente scolastico del Sannino De Cillis, ai quali seguono gli interventi di Chiara Marciani, assessore alle politiche giovanili e al lavoro, e di Maura Striano, assessore all’istruzione e alla famiglia del Comune di Napoli. Intervengono anche: Arturo De Vivo, marito di Mia Filippone, già Rettore dell’Università degli Studi di Napoli Federico II; Armida Filippelli, assessore della Regione Campania con delega alla formazione professionale; Alberto Colella, ambasciatore d’Italia in Costa Rica ed Ettore Acerra, direttore generale dell’Ufficio scolastico regionale per la Campania.

Sarà l’occasione per presentare un reportage fotografico dedicato alla Filippone il cui ricordo arriverà anche da dirigenti e docenti che interverranno nel corso della mattinata aperta alle famiglie e al territorio. La giornata, altresì, è dedicata all’accoglienza dei nuovi studenti e delle loro famiglie e alla presentazione del corpo docente.

«Il legame di Mia Filippone con questo quartiere e con questa scuola è stato sempre molto forte per cui ci è sembrato doveroso dedicarle uno spazio all’interno della nostra sede scolastica», afferma la professoressa Angela Mormone, preside del Sannino De Cillis, che evidenzia: «Oltre ad una straordinaria docente, impegnata dirigente e una brillante rappresentante delle istituzioni cittadine, Mia è stata anche una donna di grande carisma e spessore umano, un riferimento per tanti uomini e donne che vivono la scuola come una missione. Vogliamo che anche i nostri studenti e docenti, presenti e futuri, possano percepire l’importanza del suo contributo alla comunità scolastica e alla città: abbiamo in programma altri momenti di condivisione in cui ricorderemo il suo operato, sarà come averla ancora tra noi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA