Amianto a Napoli, lo sfregio dell'ex fabbrica mai recuperata

ARTICOLI CORRELATI
di Antonio Folle

  • 99
Muraglioni diroccati, enormi cancelli arrugginiti, rifiuti, carcasse di scooter accatastate, vegetazione incolta, lastroni di amianto in disfacimento abbandonati alle intemperie. È l'ex complesso industriale Redaelli di via della Piazzolla, nel quartiere Arenaccia, uno dei rioni dimenticati della città. Nel 2008 un progetto del Comune di Napoli prevedeva il recupero degli oltre 25mila metri quadri che corrispondono al perimetro della fabbrica dismessa e la riconversione a zona residenziale. Il progetto prevedeva inoltre la creazione di un mega centro commerciale, di parcheggi e box auto oltre che di aree verdi ad uso e consumo di un quartiere dove la mancanza di luoghi di aggregazione è molto sentita. Ad oggi l'ultimo aggiornamento sulla sezione web del Comune di Napoli riporta la data 2011 del progetto chiesto a gran voce dai residenti del quartiere non si ha più traccia.
 

La fabbrica fu fondata nei primi anni del XX Secolo da Giuseppe Redaelli, industriale milanese attivo nel campo dell'acciaio. E proprio durante la Grande Guerra il complesso di via della Piazzolla conosce la sua massima espansione. L'industria bellica, infatti, ha fame di ferro e acciaio. La fabbrica arriva così ad occupare circa 1000 lavoratori. Poi, a cominciare dagli anni '70, la crisi dell'acciaio e la dismissione delle fabbriche. Un destino a cui neppure l'impianto industriale dell'Arenaccia, secondo per grandezza solo all'Ilva - poi Italsider di Bagnoli, ha potuto sottrarsi. Dopo quasi quarant'anni di chiusura e di degrado il Comune di Napoli ha lanciato, nel 2008, un mega progetto per il recupero delle strutture già in avanzatissimo stato di degrado una ambiziosa riconversione che, nelle intenzioni di palazzo San Giacomo. Nel progetto era previsto la creazione di un nuovo centro residenziale da 64.000 mq, oltre che un fabbricato per attività artigianali di 11.520 mq e un enorme centro commerciale da 30.000 mq. Niente di tutto questo è mai stato realizzato.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Domenica 19 Maggio 2019, 08:30 - Ultimo aggiornamento: 19-05-2019 08:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP