LUIGI DE MAGISTRIS

Napoli, festa grande per la Befana: l'arrivo al Plebiscito con la scala dei pompieri

Domenica 6 Gennaio 2019 di Eduardo Improta
Napoli, la Befana arriva al Plebiscito con la scala dei pompieri
Grande sorpresa questa mattina per i piccoli degenti dell’ospedale Pausillipon che sono stati svegliati dal suono delle sirene. Anche per loro è arrivata la calza della Befana. Le finestre dei piccoli degenti sono state raggiunte dai pompieri con l’ausilio dell’autocestello in dotazione, mentre altri hanno effettuato il percorso inverso, ovvero sono scesi dai piani superiori con l’aiuto delle funi, utilizzando tecniche SAF, speleo alpino fluviale, ovvero tecniche che si utilizzano negli interventi nelle grotte, sui monti e nei corsi d’acqua.
 
 

La festa è continuata a piazza del Plebiscito, davanti al Palazzo Reale, dove centinaia di bambini con naso all’insù sono accorsi per guardare la Befana che è arrivata in cima alla scala aerea dei pompieri. La Befana prima di scendere tra la folla che ha gremito la piazza ha lanciato dall’alto della scala dolciumi e caramelle ai bambini presenti. Oltre alla magia della festa, per i più piccoli le emozioni sono continuate. Il sogni dei bambini di “fare il pompiere” si è realizzato con le esercitazioni di «Pompieropoli». Ci sono anche loro, i minipompieri. Con casco rosso e minidivisa d’ordinanza, si sono cimentati in diverse prove di abilità, superando ostacoli e scavalcando barriere. È stata poi la volta di altri centinaia di bambini che si sono cimentati in percorsi ludici con ostacoli. Sarà un giorno che difficilmente un bambino dimenticherà, tante regole di sicurezza da rispettare, ma con occhio al divertimento, nell’ultimo giorno delle vacanze di Natale.
 

«Per i bambini che hanno affrontano il circuito - commenta Rosario Martusciello, presidente della sezione napoletana dell’ANVVF-CN - si è trattato di un gioco, ma è chiaro, ad ognuno di noi, che attraverso questa attività ludica i bambini vengono stimolati all'attenzione verso i pericoli, e ad acquisire i rudimenti minimi che possono aiutarli in caso di incidente».

Dopo la “fatica” del percorso i piccoli pompieri hanno ritireranno con gioia il diploma nominativo «per aver completato con successo e grande coraggio le prove del percorso e per aver dimostrato la sua preparazione nell’ambito della sicurezza antincendio».
 
 

La manifestazione, come per gli anni scorsi, è organizzata dall’assessorato alla Scuola e Istruzione del Comune di Napoli, dal Comando Provinciale di Napoli del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, dalla sezione napoletana dell’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco del Corpo Nazionale. Alla grande festa sono intervenuti il sindaco di Napoli Luigi de Magistris e l’assessore Annamaria Palmieri. © RIPRODUZIONE RISERVATA