Via Argine, impossibile attraversare: degrado e pericoli per il verde

Martedì 8 Giugno 2021 di Alessandro Bottone
Via Argine, impossibile attraversare: degrado e pericoli per il verde

Marciapiedi negati lungo le arterie principali della periferia orientale di Napoli. Il verde non curato crea situazioni di pericolo e degrado per i pedoni e per chi è alla guida dei veicoli, specie di mezzi pesanti.

Un problema che riguarda la trafficata via Argine nel quartiere Ponticelli dove gli oleandri hanno letteralmente invaso lo spartitraffico che separa le due carreggiate. In particolare, il disagio si registra all'altezza del palazzetto dello sport Palavesuvio e della stazione della Vesuviana così come nei pressi dell'ospedale. Le piante, da tempo senza alcun intervento, non permettono ai pedoni né di utilizzare i marciapiedi né di attraversare in sicurezza e ostacolano la visibilità di chi è alla guida.

Non va meglio lungo la traversa Abbeveratoio, strada di Barra a ridosso dell'edificio della motorizzazione civile. Anche qui gli oleandri creano gli stessi problemi di sicurezza e degrado. Qui come altrove occorrono interventi urgenti di potatura e di pulizia visto che il verde infestante "intrappola" anche i rifiuti trasportati dal vento e abbandonati lungo la strada, come cartacce e lattine.

 

La situazione riguarda il verde urbano di molte aree della zona orientale di Napoli. Molte aiuole di Barra, Ponticelli e San Giovanni a Teduccio restano senza cura a causa del numero ridotto di giardinieri comunali. Difatti, molti interventi realizzati nelle ultime settimane sono curati dagli operatori delle cooperative in “soccorso” alle municipalità e all'amministrazione comunale.

Video

 

Ultimo aggiornamento: 14:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA