Napoli, la denuncia del consigliere: «A Pianura nuovo campo rom nell'area sequestrata»

di Nico Falco

A Pianura il campo rom si sta ripopolando: nell’area che era stata sgomberata due anni fa, e da allora abbandonata a se stessa, sono comparse alcune baracche. Lo denuncia il consigliere municipale Pasquale Strazzullo, che nei giorni scorsi aveva chiesto al Comune di Napoli un sopralluogo anche in vista dei progetti, da sempre in cantiere e non ancora concreti, che interessano l’area di via Pallucci. Quella visita, però, non c’è stata: a quanto pare è saltata per l’indisponibilità di automobili di servizio dell’ufficio competente. Qualche mese fa, a settembre, c’era stato un controllo della Polizia Municipale, che non aveva riscontrato l’esistenza di manufatti o abitazioni di fortuna; nello stesso periodo, invece, Strazzullo aveva già denunciato, dopo un sopralluogo, la presenza di due baracche.

«Quando posi il problema mi tacciarono di allarmismo, mettendo nero su bianco che non c’era possibilità di un nuovo insediamento – dice Strazzullo - invece, complice la mancanza di controlli, il pericolo è che quelle poche baracche diventino in breve tempo un nuovo insediamento. Gli abitanti di Pianura aspettano già da due anni che quell’area venga restituita al quartiere».
Mercoledì 14 Marzo 2018, 15:02 - Ultimo aggiornamento: 14-03-2018 15:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP