I cantieri eterni di Napoli: dal 2016 rinvii per otto anni

di Paolo Barbuto

  • 8
Fare i conti del tempo necessario ad eseguire lavori è impresa difficile, l'errore è sempre dietro l'angolo ed è necessario essere tolleranti e benevoli. Quando, però, l'errore nel calcolo dei tempi è eccessivo allora c'è qualcosa che non va: sbagliare di dieci giorni è umano, fallire l'obiettivo di un mese è esagerato ma ancora tollerabile, se si sbagliano i conti di un anno o due, però, anche il più benevolo è incapace di trovare scuse plausibili.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Martedì 24 Settembre 2019, 07:00 - Ultimo aggiornamento: 24-09-2019 12:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP