Napoli, le notti spericolate della discoteca Floridiana tra deejay, musica e alcol

di Paolo Barbuto

  • 44
La Floridiana è un tormento di viali chiusi e zone proibite: mancano soldi per la gestione del parco così bisogna arrangiarsi, chiedere aiuto alle associazioni di volontariato, sperare di cedere in fitto qualche sala del museo o una porzione dei giardini per raggranellare qualche euro e abbattere un po' di alberi pericolanti.
La Floridiana, però, l'altra sera è diventata una discoteca con casse a sparare musica, bar per bere qualcosa, spazio per ballare e tanta gente a divertirsi.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Martedì 10 Settembre 2019, 07:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP