Napoli, apre il Pessoa Luna Park all’ex ospedale militare dal 16 settembre al 16 ottobre

Napoli, apre il Pessoa Luna Park all’ex ospedale militare dal 16 settembre al 16 ottobre
Lunedì 12 Settembre 2022, 13:38
4 Minuti di Lettura

Pessoa Luna Park arriva a Napoli all’Ex Ospedale Militare in Vico Trinità delle Monache e resterà aperto dal 16 settembre al 16 ottobre 2022 con ingresso gratuito, dal mercoledì alla domenica dalle 18 all’una di notte. Pessoa Luna Park è un nuovo concetto di parco culturale itinerante che fa finalmente tappa nel cuore di Napoli. Non si tratta di un luna park tradizionale, ma di uno spazio di libertà disegnato e costruito in base ai desideri della comunità che lo ospita. Anche se il nome trae in inganno, non si tratta di un parco giochi per bambini o di un luogo dove svuotare la mente. Pessoa Luna Park è uno spazio di provocazione, un nuovo format culturale che riesce a trasformare in tempi record gli spazi dimenticati della città in luoghi magici dove tutto è possibile. Non si tratta di un concetto astratto, ma di uno spazio reale nel cuore di Napoli in cui si potranno incontrare, senza scontrarsi, 3 o 4 generazioni diverse, con un po’ di prevalenza di Millennial e Generazione Z.

Pessoa Luna Park è un luogo in cui è possibile riparare e riciclare oggetti nel fablab, intrattenersi con giochi educativi in formato XXL, partecipare a eventi culturali di musica, teatro, cinema e arte contemporanea, giocherellare con la fantasia e con le ultime tecnologie, inciampare in galline robotiche, mangiare e bere prodotti etici, incontrare nuovi e vecchi amici, farsi molte domande sotto quelle lucine colorate che fanno sembrare tutti più belli. E come in ogni luna park che si rispetti, anche il Pessoa Luna Park ha il suo gettone stampato in 3D direttamente nel fablab: si chiama marchetta giusta e anche se somiglia a delle caramelline colorate, è l’unica moneta che circola nel parco. Questa tappa napoletana del Pessoa Luna Park prevede diverse collaborazioni importanti, tra tutte spicca la collaborazione con la famosa artista napoletana Roxy In The Box con la quale è stata realizzata la campagna pubblicitaria del progetto e due installazioni artistiche interattive. Ritornerà anche a Napoli la Biliardina Trans: un gioco di sorellanza e un racconto corale che porta in campo le azioni di 22 giocatrici, i racconti di 22 donne che giocano a pallone per la prima volta, fianco a fianco o faccia a faccia. Ma ci saranno anche delle altre novità, in occasione dell’inaugurazione del parco prevista il 16 settembre, l’artista napoletana e il collettivo Pessoa presenteranno una nuova installazione artistica.

Dal mercoledì alla domenica chi varcherà il portale del Pessoa Luna Park sarà trasportato in un’atmosfera magica sospesa tra passato e futuro. Installazioni di arte contemporanea, monologhi teatrali, opere d’arte, cori a cappella, performance artistiche a gettone, letture di poesie, concerti, jam session, tornei di giochi, mercati dell’usato, workshop per adulti e bambini. Pessoa Luna Park è una delle attività previste dal progetto più ampio «Luna Park Urbano», risultato vincitore del bando IQ – I Quartieri dell’innovazione del Comune di Napoli con il partner Mappina Aps. Il progetto Luna Park Urbano è stato sostenuto innanzitutto dall’Agenzia del Demanio - direzione generale Campania, proprietaria dell’Ex Ospedale Militare dalla e dalla Vice Sindaca e assessora all’urbanistica professore e architetto Laura Lieto.

Il progetto è risultato vincitore del bando IQ – I Quartieri dell’innovazione promosso dal Comune di Napoli ed è stato cofinanziato dall’Unione Europea, Fondo Sociale Europeo, nell’ambito del Programma Operativo Città Metropolitane 2014 – 2020.

© RIPRODUZIONE RISERVATA