Napoli, a Posillipo parte l'iniziativa
per ripulire il mare della città

Giovedì 10 Giugno 2021 di Emma Onorato
Giuseppone a Mare

Kayak, sup e centinaia di volontari, così sono apparse le spiagge di Posillipo sin dalle prime ore di questa mattina. Un'iniziativa per la sostenibilità ambientale lanciata dall'associazione Sii turista della tua città che si pone l'obiettivo di ripulire il mare di Napoli attraverso la raccolta di plastica - e rifiuti vari -  depositati sul fondo marino. «Solitamente organizziamo tanti eventi legati al mare perché, in qualità di giovani napoletani,  la nostra vicinanza e cultura ci fa sentire in obbligo di onorarlo - afferma Medea Mecca, attivista dell'Associazione Sii turista della tua città -. Sarà tutto gratuito con l'intento di seguire la scia della pulizia del mare e recuperare la plastica e i rifiuti depositati lungo la costa di Posillipo». I volontari si sono presentati all'appuntamento ben attrezzati: «Cercheremo di svolgere l'attività nel migliore dei modi - dichiara Olindo Bonifazi, attivista dell'Associazione Sii turista della tua città -  abbiamo portato una trentina di retini, guanti e diverse buste per rispettare la raccolta differenziata» .

L'evento, quasi ad anticipare l'arrivo della stagione estiva, è stato organizzato e diffuso attraverso i vari canali social per coinvolgere il maggior numero di partecipanti. Da Marechiaro a Giuseppone a Mare, si è partiti in contemporanea, i volontari sono saliti su un'intera flotta di canoe messe a disposizione sia dai barcaioli di Marechiaro che da Nautica Cafarelli; il noleggio - totalmente gratuito previa prenotazione - ha incluso anche 18 tavole Sup offerte da Napoli Sup.

Video

«Ogni anno sposiamo questa iniziativa mettendo a disposizione le nostre attrezzature, in particolare gli stand up paddle che sono perfetti per raccogliere i rifiuti in mare, vista la vicinanza tra la superficie dello specchio d'acqua e l'altezza di chi sta a bordo - spiega Gianluca Vasa, responsabile Napoli Sup -. Non è il primo anno che partecipiamo, l'anno scorso abbiamo promosso il raccogli buste permettendo, a tutte le persone che utilizzano le nostre attrezzature, di raccogliere un sacchetto di plastica o qualsiasi rifiuto si voglia. Oggi uniamo le forze e cerchiamo di ripulire lo specchio d'acqua del golfo antistante con più di 300 unità, tra kayak e Sup, con la speranza di portare a casa un buon risultato».

Sono circa 150/200 le prenotazioni per la partenza dalla spiaggia di Riva Fiorita: «Abbiamo avuto tante adesioni e questo mi conferma la buona volontà e l'animo buono dei napoletani», commenta Vasa che attribuisce parte della buona affluenza anche alla recente giornata mondiale degli oceani che forse ha contribuito a sensibilizzazione sul tema dell'ambiente.

Anche clima primaverile ha favorito il corretto svolgimento dell'attività degli ambientalisti che si sono presentati puntuali all'appuntamento mattutino delle 10.00 (l'attività andrà avanti fino alle 15.00); tra i presenti molti giovani napoletani che hanno aderito all'iniziativa per la prima volta. In occasione dell'evento, i partecipanti hanno ricevuto in regalo delle borracce prodotte da Pasta Garofalo; il caseificio ha scelto di partecipare al progetto di Sii turista della tua città che il 15 giugno lancerà una nuova app per valorizzare Napoli e offrire ai napoletani e ai turisti un nuovo modo per esplorare la città. Educazione, civiltà, cultura e amore: sono questi i valori su cui orbita l'organizzazione no-profit  che valorizza gli aspetti culturali, artistici e sociali del territorio.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA