Napoli, stop alle auto nei Quartieri Spagnoli: nasce il borgo turistico

di Valerio Esca

3
  • 3366
Favorire l'accessibilità dei mezzi di emergenza, individuare le vie di fuga, ampliare e consolidare le aree pedonali. Così i Quartieri Spagnoli cambieranno look. Il progetto, che verrà suddiviso in tre lotti (approvato dal Consiglio della seconda Municipalità il primo lotto), oltre a favorire lo sviluppo di attività terziare, considerando che sui Quartieri fioccano le attività di ristoro, punta a intervenire sulla viabilità rafforzando le pedonalizzazioni e individuando percorsi di attraversamento più semplici e diretti. In sostanza ai Quartieri Spagnoli si dovrà dire addio alla sosta selvaggia per trasformare l'area in un piccolo borgo con ristorantini e bar.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Mercoledì 20 Febbraio 2019, 07:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2019-02-20 14:35:56
mai visto scaricare un furgone a napoli prima delle 8,00! il problema non sono i furgoni, sono i vigili, che di norma dopo aver "messo mano" hanno bisogno di un paia di ore di sole per che il sangue si "ascarfi"(come i rettili)poi hanno bisogno di ingerire , almeno, mezzo litro di caffè, poi si vanno a fare i loro "servizi" e dopo i loro servizi si è fatta l'ora di "smontare"! questo è uno degli articoli(circa 40)che chiarisce quali sono i doveri dei vigili napoletani: La Polizia Municipale, entro i limiti territoriali del Comune, provvede a: a) vigilare sull'osservanza delle leggi, dei regolamenti e delle altre disposizioni emanate dallo Stato, dalla Regione, dalla Provincia e dal Comune, con particolare riguardo alle materie concementi la Polizia Urbana e Rurale, la circolazione stradale, l'edilizia, l'urbanistica, la tutela ambientale, il commercio, i pubblici servizi e attività ricettíve, l'igiene e la sanità pubblica in collaborazione con le strutture operative sanitarie; b) prestare opera di soccorso nelle pubbliche calamità e disastri, nonché, in caso di privati infortuni; c) assolvere incarichi di informazione, di raccolta di notizie, di accertamento e di rilevazione, a richiesta delle Autorità ed Uffici autorizzati; d) assolvere le funzioni di Polizia Amministrativa attribuite agli EE.LL. dal D.P.R. 24.7.1977 n. 616; e) svolgere funzioni attinenti alla tutela della sicurezza, del patrimonio pubblico e privato, dell'ordine, del decoro e della quiete pubblica; f) accertare gli illeciti amministrativi e curarne l'iter burocratico sino alla definizione; g) prestare servizio d'ordine e di rappresentanza necessari all'espletamento delle attività istituzionali del Comune, nonché servizio di scorta al Sindaco o ad altre personalità pubbliche, per le quali siano state riconosciute le condizioni dal Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica; h) eseguire la notificazione degli atti limitatamente ai casi previsti dall'Articolo 14 della legge 24 novembre 1981, n. 689; i) collaborare ai servizi ed alle operazioni di protezione civile demandate dalla legge al Comune; l) svolgere funzioni tipiche di prevenzione ed educative, anche attraverso un costante e qualificato rapporto con la popolazione
2019-02-20 13:32:24
a napoli!!! ma faciteme o piacere!!!!!
2019-02-20 09:32:03
Certo, certo : un' altra Zona Pedonale come via Toledo, con auto, moto e furgoni che transitano 12 ore al giorno in entrambi i sensi di marcia, perfino sui marciapiedi, facendo saltare tutta la pavimentazione! Qualcuno mandi un video al Sindaco di cosa si intende per Zona Pedonale nelle citta' civili di tutto il mondo! Carico e scarico con i carrelli ed i fornitori delle attivita' commerciali che fermano i camion fuori la zona, non sul marciapiede davanti al negozio, anche alle 7 di mattina !

QUICKMAP