Napoli, si spoglia e si siede al centro della strada: traffico bloccato al Vomero per 50 centesimi

Sabato 15 Febbraio 2020 di Fulvio Scarlata
Scene di ordinaria disperazione, al Vomero, a Napoli. Un uomo, un rivenditore abusivo di calzini, non essendo riuscito a racimolare nulla durante la mattinata, intorno alle 16,30 è scoppiato. E prendendo alla lettera il detto napoletano «mo' mi butto a terra», ha sparpagliato la sua merce, ha steso in terra il suo giubbotto sull'asfalto e si è spogliato al centro di via Merliani, cercando di bloccare il traffico, urlando in modo sconnesso, agitando una maglietta bianca, con la vistosa pancia da fuori.

Qualcuno ha fatto marcia indietro, una macchina di piccole dimensioni ha forzato il blocco quasi travolgendolo, qualcun altro è sceso dai mezzi per capire cosa voleva: 50 centesimi per non tornare a casa a mani vuote. E' scattata una mini colletta tra gli automobilisti, ma davvero pochi spiccioli. Un ragazzo ha aiutato l'uomo a rivestirsi. Poi la circolazione è tornata normale, come il tran tran del Vomero. Non la disperazione dell'uomo in preda ad una rabbia inconsolabile.Ultimo aggiornamento: 16 Febbraio, 09:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA