Palazzo Penne, via l'ultima inquilina: «Sfrattata, ma i lavori non partono»

di Giuliana Covella

  • 6
«Sono vent'anni che faccio la custode di questo immobile e ora mi vogliono buttare fuori?». Iolanda Somma, 77 anni, è l'ultima inquilina di Palazzo Penne, edificio del '400 in piazza Teodoro Monticelli 11. Lo scorso 21 gennaio l'anziana si è vista recapitare dalla Regione una comunicazione che la avvisava dello sgombero coatto previsto per il 7 febbraio. La motivazione, come spiegano dagli uffici della Direzione generale per le risorse strumentali della Regione, è che si tratta di «un reintegro di proprietà con sfratto coatto». Bocche cucite invece sul perché d'un tratto, dopo anni di incuria e abbandono, l'edificio messo in sicurezza debba ora essere sgomberato. L'unica certezza è che la signora giovedì dovrà lasciare il vano che occupa nel palazzo, perché «sine titolo», come c'è scritto nel documento.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Sabato 2 Febbraio 2019, 10:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP