Ponticelli, apre l'area cani su iniziativa spontanea dei cittadini: «Vogliamo regolarizzarci»

Sabato 8 Maggio 2021 di Alessandro Bottone
Ponticelli, apre l'area cani su iniziativa spontanea dei cittadini: «Vogliamo regolarizzarci»

Apre l'area cani comunale del quartiere Ponticelli, nella zona orientale di Napoli. A “inaugurare” lo spazio all'interno del parco pubblico 'Fratelli De Filippo' non sono esponenti dell’amministrazione comunale ma semplici cittadini che, in questi giorni, hanno provveduto alla pulizia di verde e rifiuti. Una iniziativa spontanea e non autorizzata per rispondere, come evidenziano, all'inerzia di Palazzo San Giacomo che ha finanziato i lavori di realizzazione ultimati nella primavera del 2018.

Quarantacinquemila euro per mettere in atto un progetto del lontano 2011. L'intenzione era recuperare una parte del bene pubblico preso di mira da vandali e delinquenti in più occasioni: da lì l'idea di creare uno spazio dedicato esclusivamente agli amici a quattro zampe. Risolto il contenzioso tra la ditta aggiudicataria e il Comune, e ultimati i lavori, i cinquemila metri quadrati di verde sono stati nuovamente abbandonati e ridotti a sterpaglie: una circostanza che ha reso necessario ulteriori operazioni di pulizia. L'intervento sul verde nell'autunno dello scorso anno aveva fatto ben sperare affinché si giungesse al bando a evidenza pubblica per l'affido annunciato dall’allora assessore al verde. Nulla di fatto.

Stanchi di attendere i privati cittadini si sono mossi in autonomia. Con la raccolta online hanno racimolato soldi per sostenere le prime spese per la pulizia del manto erboso, già cresciuto rigoglioso, e per acquistare alcuni attrezzi, buste per le deiezioni canine e le reti che occorreranno a creare varie “zone” interne all'area per accogliere cani di taglia diversa. Oltre a rimuovere erbacce e rifiuti vari, i volontari hanno tentato di riparare anche il tratto della recinzione che, in passato, è stato danneggiato dalla caduta di un albero. Al centro dello spazio, inoltre, insiste un altro albero di grosse dimensioni, anch'esso abbattuto dal maltempo.

Sono tanti i proprietari di cani che, venuti a conoscenza della “inaugurazione”, hanno raggiunto il bene che ha accesso da viale Aldo Merola. Sono stati loro a lasciare qualche donazione spontanea per acquistare la benzina per i tagliaerba e altre cose utili. I promotori dell'iniziativa credono che questo sia uno spazio essenziale per assicurare sicurezza ai quadrupedi e ai passanti, così come a chi utilizza le altre aree del parco comunale, come l’orto urbano che è proprio a ridosso dell’area cani. Attualmente i cancelli di quest’ultima restano aperti, così l'accesso è "garantito" a chiunque. I volontari sottolineano l'intenzione di regolarizzare l'utilizzo del bene pubblico all'interno del quale sono già arrivate tantissime persone non solo da Ponticelli ma anche da altri quartieri cittadini e anche dai Comuni limitrofi.

A luglio 2020 il Servizio ‘Tutela della salute e degli animali’ del Comune di Napoli ha approvato gli indirizzi operativi per la realizzazione di aree di verde pubblico riservate al benessere dei cani. In questi si specifica che la gestione può essere affidata a soggetti pubblici o privati e che «le istanze […] vanno presentate alla municipalità competente per territorio, unitamente a specifico progetto tecnico, nonché dettagliato programma di manutenzione». Anche i gruppi informali di cittadini possono fare richiesta di affidamento dell'area purché sia individuato un educatore cinofilo e un veterinario comportamentalista. Nell’atto si evidenzia la necessita interventi di pulizia e manutenzione costanti e della sicurezza da garantire nello spazio che resta sempre e comunque pubblico e a utilizzo gratuito per chiunque nel rispetto di regole essenziali per evitare comportamenti e reazioni sbagliati da parte degli amici a quattro zampe.

© RIPRODUZIONE RISERVATA