Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ponticelli, comunali “salvano” la fontana vandalizzata: attesa per la riparazione

Lunedì 9 Maggio 2022 di Alessandro Bottone
Ponticelli, comunali “salvano” la fontana vandalizzata: attesa per la riparazione

Partiamo dalla buona notizia: la fontana di via Luigi Califano a Ponticelli non è stata rubata. Il beverino del quartiere della zona orientale di Napoli, vandalizzato e divelto nei giorni scorsi, è stato recuperato per evitarne ulteriori danneggiamenti e, soprattutto, il furto.

In particolare, sono stati alcuni operatori dell'azienda comunale Napoli Servizi a prendere in custodia il pesante elemento di arredo urbano che, per due giorni, è rimasto a terra e poi scomparso tra venerdì e sabato scorsi. Con l'aiuto di un muletto il beverino è stato sollevato e trasportato in un deposito della società municipalizzata del Comune di Napoli così da sottrarlo a vandali e delinquenti. Un gesto spontaneo di alcuni operatori che hanno avuto a cuore il destino della fontana posizionata da anni all'ingresso del parco fratelli De Filippo. L'intervento è stato successivamente comunicato all'assessore della VI municipalità con delega ai lavori pubblici Antonio Di Costanzo. Il beverino di via Califano è una comodità per tantissime persone: per chi pratica attività sportiva intorno al bene comunale, per chi frequenta l'area mercatale e per gli stessi venditori ambulanti che arrivano due volte a settimana con i loro furgoni proprio lungo la strada.

 

Dunque, il peggio è stato fortunatamente scongiurato visto la fontana è al sicuro. Ora, però, bisogna riconsegnarla ai cittadini. Qui si apre l'altro capitolo della vicenda. La manutenzione e la gestione dei beverini dovrebbe rientrare tra le competenze dell'azienda comunale Abc Napoli che gestisce il ciclo integrato delle acque. Nella corso della passata amministrazione si è discusso a lungo della convenzione tra Palazzo San Giacomo e azienda per la manutenzione di tali elementi di arredo urbano ma senza adeguate risorse economiche non è possibile attivare e garantire tale servizio. Dunque, a rimettere in sesto la fontanella di Ponticelli potrebbero essere operai e tecnici della Napoli Servizi che attende una specifica richiesta da parte della Municipalità di Napoli Est così da avviare l'iter. Il successivo capitolo dovrebbe essere la riparazione e la riattivazione della fontana per la gioia di tanti residenti e passanti.

Ultimo aggiornamento: 10 Maggio, 07:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA