Taxi nel porto di Napoli senza regole, scatta il blitz: ritiro licenze e multe

Mercoledì 12 Giugno 2019
La Polizia Municipale di Napoli unitamente alla Guardia di Finanza di  Napoli è intervenuto nell’area portuale per il controllo del Servizio pubblico di trasporto. Gli Agenti dell'unità operativa Chiaia specializzati nel settore turistico, insieme al personale del 1° Nucleo Operativo del 2° Gruppo della Guardia di Finanza, hanno concentrato i controlli nei luoghi con maggior numero di turisti, la Stazione Marittima e il molo 21 a Calata Porta di Massa, al fine di verificare l’esatta applicazione delle norme e dei regolamenti dei servizi pubblici a loro disposizione. 

In esito ai controlli sono state ritirate 4 licenze a conducenti di taxi sorpresi ad esercitare l’attività senza rispettare il proprio turno di servizio e verbalizzati 3 conducenti per comportamento scorretto finalizzato al procacciamento di clienti senza rispettare le regole del servizio. I titolari sono stati altresì segnalati agli uffici del 
Servizio Trasporto Pubblico per i dovuti provvedimenti disciplinari. In via Cristoforo Colombo è stato infine, sorpreso un tassista abusivo che aveva avvicinato un gruppo di turisti nella Stazione Marittima per 
condurli con la propria autovettura in un tour della città. L’abusivo è stato sanzionato e il veicolo sottoposto a fermo amministrativo.

  © RIPRODUZIONE RISERVATA