Poste Italiane: Raffaele, cliente centenario, festeggia a Napoli nell'ufficio di Fuorigrotta

Venerdì 29 Ottobre 2021
Poste Italiane: Raffaele, cliente centenario, festeggia a Napoli nell'ufficio di Fuorigrotta

Quella di Poste Italiane è una storia lunga oltre 150 anni che coniuga tradizione e innovazione, persone e tecnologie su un doppio binario che, pur nella costante modernizzazione dei servizi, non perde mai di vista il rapporto con i cittadini. Con la sua presenza capillare, Poste Italiane raggiunge anche i borghi più piccoli, in un incontro che si rinnova ogni giorno attraverso la rete dei 12.800 uffici postali italiani e quella dei portalettere che girano in lungo e in largo il paese.  È dunque una storia fatta di tante storie.

Come quella di Raffaele Luise Natale, che ieri ha scelto di festeggiare i suoi 100 anni con Poste Italiane. Il signor Natale, ex maresciallo dei vigili urbani di Napoli, cliente dell’ufficio di Fuorigrotta da vent’anni, è arrivato alle ore 12:00 presso l'ufficio postale di via Giulio Cesare, nel quartiere di Napoli, dove ad accoglierlo ha trovato il direttore dell’ufficio che, con i suoi collaboratori, era pronto a festeggiarlo con la sua torta preferita, una ricotta e pera ordinata per l’occasione.

Video

Spesso tra dipendenti e clienti si stabilisce un rapporto di simpatia e fiducia. E qualche volta, come in questo caso, anche di affetto. Con i suoi parenti e con il personale dell’ufficio postale, il signor Raffaele ha condiviso in un clima familiare quella che non ha esitato a definire «una festa indimenticabile», aggiungendo, commosso: «È stata una grande emozione celebrare una ricorrenza così speciale con quelli che sono diventati dei veri e propri amici e con i clienti presenti in ufficio». Tra questi ultimi, i figli di un suo vecchio collega di lavoro. 

La festa è continuata a pranzo con i cinque figli, i nipoti, i pronipoti del centenario e con la famiglia allargata di Poste Italiane. Ai tavoli del ristorante c’erano infatti anche i consulenti finanziari Cristina (con marito e figlio al seguito), Nadia e Gianluigi, che gli hanno regalato una targa e un orologio con una dedica personalizzata, a testimonianza di un rapporto che va ben oltre i ruoli. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA