Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Rita de Crescenzo, apre a Napoli il negozio «Svergognata»: in vendita gadget con il suo volto

Lunedì 13 Giugno 2022
Rita de Crescenzo, apre a Napoli il negozio «Svergognata»: in vendita gadget con il suo volto

Rita de Crescenzo la tiktoker di 44 anni da più di 848mila follower su TikTok e 127mila su Instagram, divenuta famosa per la canzone «Ma te vulisse fa na gara e ballo?» (4.4 milioni di visualizzazioni su YouTube), aprirà un negozio con il nome «Svergognata», leitmotiv dei suoi video, in via Benedetto Cairoli a corso Garibaldi a Napoli. I prodotti saranno disponibili per un tempo limitato e tra i tanti gadgeti vi saranno: profumi, diari, portapenne, borse, cover per cellulari, t-shirt, teli da mare, fasce per capelli, zaini con impressa la sua foto e con la scritta del marchio Svergognata. Lei stessa aveva annunciato sui social questa notizia: «Stiamo cominciando ad allestire. Tra poco ci sarà una grande sorpresa»

La tiktoker napoletana deve la sua fama ai numerosi video caricati sul proprio profilo nei quali raccontava senza filtri la sua vita quotidiana di madre e donna. Inoltre, come la stessa de Crescenzo ha affermato, è stata diverse volte dietro le sbarre per motivi legati allo spaccio. Alcuni anni fa le era stato tolto per giunta l’affidamento dell’ultimo figlio.

Rita de Crescenzo era, inoltre, era divenuta famosa durante la trasmissione televisiva Fuori dal Coro. La sua storia era stata raccontata durante un servizio intitolato «Napoli, i figli della Camorra strappati alle madri perché costretti a spacciare». 

In quell'occasione la nota tiktoker napoletana raccontò apertamente la sua situazione familiare e i diversi problemi giudiziari, i quali non passarono inosservati e venne pesantemene criticata sui social per la sua condotta.  Ad oggi la tiktoker partenopea, nonostante la sua popolarità non si sia arrestata, si considera cambiata e pronta a voltare pagina proprio grazie all'apertura del nuovo negozio nel quale sarà possibile acquistare qualsiasi tipo di articolo con la sua faccia. 

Ultimo aggiornamento: 14:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA