«Sabotaggio all'ospedale Cardarelli, così ho salvato un paziente»

di Ettore Mautone

  • 426
Il sabotaggio ai monitor salvavita del Cardarelli avrebbe potuto provocare la morte di un paziente. Ad evitarla è stato l'intervento del primario, Ciro Mauro, che si è accorto dell'anomalia e della manomissione. Da lì è scattata la denuncia che ha poi portato all'inchiesta della magistratura svelata dal Mattino e affidata ai Nas sotto il comando del colonnello Vincenzo Maresca e del maggiore Gennaro Tiano. Il malato era ricoverato in pronto soccorso cardiologico e il monitor centrale ha indicato un tracciato minaccioso per la vita dell'uomo. «Era un sabato mattina di febbraio, sono andato in medicheria per rispondere al telefono - racconta Mauro - e mi sono accorto che il monitor segnalava una grave anomalia di un tracciato. Una torsione di punta che precede l'arresto cardiaco. Ho subito fatto trasportare il paziente in Utic (Unità di terapia intensiva coronarica, ndr). Dopo due minuti è andato in arresto cardiaco. Lo abbiamo massaggiato e rianimato. Il giorno dopo, la domenica, abbiamo impiantato il defibrillatore. Oggi sta bene».

Dottor Mauro, cosa non ha funzionato?
«L'ex direttore del Cardarelli Ciro Verdoliva aveva fatto impiantare da poco un sistema elettronico di telemetria che collega tutti i pazienti critici a una centrale di monitoraggio. Questa in caso di anomalie entra in allarme. Quell'allarme non aveva funzionato».

Dopo aver salvato il paziente cosa ha fatto?
«Mi sono chiesto come mai non fosse scattata l'allerta nella centrale di monitoraggio presidiata giorno e notte da una guardia medica e infermieristica. Era un sistema di controllo nuovo, montato da pochi giorni, prima che Verdoliva andasse via dal Cardarelli. Una sorta di scatola nera che lascia traccia e registra tutti i parametri del paziente».

E dunque?
«Ho pertanto pensato che si trattasse di un'anomalia tecnica e ho chiamato l'assistenza».
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Lunedì 25 Marzo 2019, 07:00 - Ultimo aggiornamento: 25-03-2019 17:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP