Rione Stella, la piazzetta della discarica abusiva adottata da scuole e commercianti

di Giuliana Covella

Una piazzetta che finora era un luogo simbolo di degrado e che da oggi è tornata a nuova vita grazie all’impegno dei commercianti, della Municipalità, ma soprattutto dei bambini delle scuole che se ne prenderanno cura. Di buon mattino, laddove esisteva fino a ieri una discarica abusiva di rifiuti, gli alunni del plesso Froebeliano, insieme ai negozianti della zona e ai consiglieri della III Municipalità Luigi Laudati e Ciro Guida, hanno inaugurato la nuova veste dello slargo all’incrocio tra via e salita Stella. Uno spazio che da anni era stato trasformato dall’inciviltà di molti in uno sversatoio illegale a cielo aperto, dove finanche i cassonetti dei rifiuti trasbordavano di immondizia ad ogni ora del giorno.
 
 

«Si tratta di una vera e propria rigenerazione urbana - spiega Laudati, promotore dell’iniziativa per recuperare l’area - che abbiamo promosso insieme al plesso Froebeliano e ai commercianti del posto. Proprio con questi ultimi stiamo lavorando per il progetto “Adotta una piazza” per installare panchine, piante e paletti in quello slargo abbandonato per anni al degrado.  Tutto questo è stato reso possibile aggregando istituzioni, scuola e cittadini. Per ora è un primo step verso la riqualificazione dell’area, che poi vorremmo intitolare largo Stella. Un plauso va soprattutto agli esercenti - aggiunge il consigliere - che hanno permesso di installare l’albero rendendo felici i piccoli del Froebeliano, che vi hanno già attaccato le loro lettere con le richieste di un quartiere migliore a Babbo Natale».
Mercoledì 6 Dicembre 2017, 14:42 - Ultimo aggiornamento: 06-12-2017 14:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP