Strade chiuse e divieti, così Napoli cambia volto per le Universiadi

di Paolo Barbuto

  • 288
Ci hanno lavorato a lungo e in tanti: la mobilità per delegazioni e atleti deve essere perfetta, come se non ci trovassimo a Napoli. Quindi è stato necessario inventarsi qualcosa di drastico: la creazione di percorsi protetti per i bus diretti agli impianti d'allenamento e di gara.

I risultati dell'organizzazione della mobilità nei giorni dell'Universiade napoletana inizieremo a saggiarli domani, giorno in cui ufficialmente scatta il piano traffico per la manifestazione, ma le procedure entreranno nel vivo solo quando le navi ormeggiate nel porto inizieranno ad essere affollate dal popolo degli sportivi che chiede di muoversi a tempo di record. Percorsi adeguati ma anche sicurezza. Per le Universiadi, in base a delle indiscrezioni del Viminale, arriveranno a Napoli 500 militari.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Mercoledì 26 Giugno 2019, 07:30 - Ultimo aggiornamento: 26-06-2019 12:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP