Turismo ferroviario in crescita: «A Pietrarsa l'Orient Express»

di Carmine Maione

  • 76
Presto anche Napoli l'Orient Express: il leggendario treno di lusso che ha solcato in tutto il 900 i binari d'Europa scatenando la fantasia di scrittori e registi e affascinando intere generazioni di facoltosi viaggiatori potrebbe spingersi fino all'antica stazione di Pietrarsa. La notizia è emersa ieri durante i lavori della prima delle due giornate del World rail tourism, il forum internazionale sul turismo ferroviario in corso proprio al Museo di Pietrarsa, dove esperti provenienti da diverse città europee si sono dati appuntamento per discutere di sviluppo del turismo ferroviario attraverso la mobilità dolce, lenta e sostenibile e la riscoperta, a bordo dei treni, delle località italiane di medie e piccole dimensioni. A illustrare il progetto Orient Express il direttore della Fondazione Ferrovie dello Stato, Luigi Cantamessa, e Pascal Deyrolle, general manager del Venice Simplon Orient Express gestito dalla società Belmond. «Attualmente in Italia l'Orient Express arriva a Venezia e Milano e raramente raggiunge Firenze dice Cantamessa come Fondazione Fs stiamo verificando con Belmond la possibilità che nostre locomotive storiche possano condurlo fino a Napoli e fare in modo che Pietrarsa diventi la tappa europea più meridionale».
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Sabato 18 Maggio 2019, 08:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP