Universiadi, la maglia dei 100 giorni per promuovere l'evento di luglio

di Diego Scarpitti

Una maglietta bianca con la scritta: 100 days to go. E con il logo colorato Napoli 2019. È iniziato ufficialmente il countdown per le Universiadi di luglio. Lunedì 25 marzo, annunciazione del Signore, mancheranno effettivamente 100 giorni al grande appuntamento sportivo che vedrà protagonisti, dal 3 al 14 luglio in Campania, oltre 6mila atleti universitari provenienti da 124 Paesi. Da qui una serie di iniziative promozionali, realizzate in collaborazione con diverse Federazioni sportive, in programma su tutto il territorio nazionale. Sabato, durante l’incontro di calcio tra Italia e Finlandia, valido per le qualificazioni ai prossimi Europei, match che sarà trasmesso a partire dalle 20.45 su Raiuno, i telespettatori vedranno scorrere sui cartelloni luminosi a bordo campo il logo delle Universiadi. Il difensore napoletano classe'92, Armando Izzo, ha realizzato un video in cui invita a tifare Italia ali prossimi Giochi universitari.

In calendario si preannunciano tante iniziative  nel prossimo weekend.

In Lega Pro domenica 24 marzo, allo stadio Marcello Torre, Paganese-Casertana. Lunedì 25 marzo, stadio Menti, Juve Stabia-Rieti. Le squadre scenderanno in campo, indossando la maglietta dei 100 days to go alla Summer Universiade. Aderiranno anche: Granata-Pomigliano, Sarnese-Picerno, Gelbison-Taranto, Nocerina-Sancataldese e Portici-Messina.

In Umbria al Palabarton di Perugia, nell’ambito del Grand Prix di Judo, prima dell’inizio delle gare scorreranno sui cartelloni le immagini di presentazione di Napoli 2019; idem a Cercola, durante il torneo di pallacanestro «Join the game», a Casalnuovo per i campionati regionali di taekwondo. L’attività di promozione proseguirà nei poligoni di Napoli, Torino, Verona, durante il ranking di tiro a segno, e sui campi di terra battuta di Cava dei Tirreni e Napoli, durante il primo Social Tennis Club. Indosseranno la maglia ufficiale delle Universiadi i velisti che gareggeranno nella seconda Tappa del Circuito nazionale nello specchio d’acqua antistante il Castel dell’Ovo.

Alla Rotonda Diaz, dove verrà allestita il punto di incontro dell’evento velico, sarà presente anche una delegazione di Napoli 2019: il pubblico potrà, così, informarsi sul grande appuntamento internazionale.


Si prospettano numeri da record per la 30esima edizione delle Universiadi. La kermesse coinvolgerà l’intera regione, con oltre 50 impianti di gara, e vedrà ai nastri di partenza ben 18 discipline sportive, configurando la manifestazione il secondo evento multidisciplinare al mondo, secondo soltanto alle Olimpiadi. Quella di Napoli sarà l’undicesima volta – tra edizioni estive e invernali - di un’Universiade in Italia; la prima  a Torino nel 1959. Esattamente 60 anni fa!

Attese in Campania poco meno di diecimila persone tra atleti e delegazioni, alle quali si aggiungeranno i fans e gli sportivi: un’autentica e pacifica invasione.

Gli sport in programma saranno: atletica, calcio, ginnastica artistica, ginnastica ritmica, judo, nuoto, pallacanestro, pallavolo, pallanuoto, rugby a sette, scherma, taekwondo, tennistavolo, tennis, tiro a segno e tiro a volo, tiro con l’arco, tuffi, vela. Per un totale di 222 cerimonie di premiazione. Oltre 120 i paesi partecipanti, 28 europei.Oltre agli Stati Uniti un’ampia delegazione del centro e sud America: presenti anche le Isole Vergini, Haiti e Trinidad e Tobago. Cina, Giappone, Filippine, Uzbekistan e Malesia dall’Asia, mentre tra i paesi africani sono annunciati, tra gli altri, anche lo Swaziland e il Malawi. Non mancheranno la Nuova Zelanda e l'Australia.
Giovedì 21 Marzo 2019, 18:43 - Ultimo aggiornamento: 22 Marzo, 06:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP