Giustizia, De Gennaro: «A Napoli il 45% dei processi dura oltre i 2 anni, andranno tutti in prescrizione»

Sabato 16 Ottobre 2021
Giustizia, De Gennaro: «A Napoli il 45% dei processi dura oltre i 2 anni, andranno tutti in prescrizione»

«Le statiche legate alla Corte di Appello di Napoli sono chiare: il 45% dei processi penali che arrivano all'attenzione della Corte hanno una durata superiore ai due anni. Con la riforma della giustizia, oltre la metà di questo contenzioso rischia la prescrizione, con grande pregiudizio per il diritto alla verità delle persone offese». E' quanto sostenuto dalla presidente della giunta distrettuale dell'Anm di Napoli, Livia De Gennaro, intervenuta questa mattina presso la sede della fondazione Premio Napoli a Palazzo Reale ai lavori della seconda giornata del convegno «Le riforme della giustizia. La cultura della giurisdizione: il fine può giustificare i mezzi?» promosso da Magistratura Indipendente.

«Ogni tipo di riforma penale e civile - ha proseguito De Gennaro - deve tenere conto delle condizioni organizzative dello specifico ufficio dove la riforma deve trovare attuazione. Nel campo penale la Corte di Appello di Napoli conta ogni anno circa 12mila atti, mentre vengono definitivi con sentenza circa 10mila, con un arretrato annuo pari a 2-3 casi. La riforma non può non tenere conto degli arretrati, delle condizioni degli uffici, dell'implementazione dell'organico della magistratura, del sempre necessario aumento delle risorse. Non può non tenere conto, infine, dei limiti della digitalizzazione che in campo penale si sconta».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche