Abusi nel palazzo di «Napoli velata»: sfregio nel cuore di Chiaia, inquilini sgomberati

di Giuseppe Crimaldi

  • 52
Nella scena del film «Napoli velata» era una delle terrazze scelte come location da Ozpetek. Nella realtà è un abuso edilizio. E non solo: perché oggi quell'ultimo piano della elegante palazzina color giallo pastello che si trova al civico numero cinque di via Santa Caterina diventa un casus belli ed è anche al centro di un'inchiesta della Procura della Repubblica di Napoli. Già, perché dagli accertamenti effettuati da ben due consulenti tecnici nominati dalla magistratura emerge non solo il dato della realizzazione illecita di una veranda e di una terrazza, ma emerge addirittura che questi manufatti creano un reale pericolo di crollo dell'intera verticale dell'immobile. Nell'ambito di questa delicata indagine, delegata agli agenti della Polizia di Stato del commissariato «San Ferdinando», qualche giorno fa gli investigatori hanno bussato alle porte degli uffici della Sovrintendenza ai beni architettonici, acquisendo ampia documentazione.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Domenica 7 Aprile 2019, 08:00 - Ultimo aggiornamento: 07-04-2019 09:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP