Napoli, nigeriano dà in escandescenze e picchia i turisti a colpi di bottiglia

di Melina Chiapparino

  • 345
Un 42enne nigeriano è ricoverato in ospedale dopo essersi ferito mentre scagliava una bottiglia contro un autobus. L'episodio è avvenuto in piazza Garibaldi, nella tarda mattinata ed ha seminato il panico tra i passanti che sono fuggiti in preda allo spavento.

Pochi attimi prima del raptus, il profugo nigeriano ha dato in escandescenze all' interno dell'albergo presso cui ha ricevuto accoglienza. Il 42enne, ha aggredito con calci e pugni il gestore dell' hotel che si trova in una delle stradine a ridosso della stazione centrale e, subito dopo, ha picchiato con violenza anche alcuni connazionali. Dopo le aggressioni, si è precipitato in strada ed ha impugnato una bottiglia, scagliandola contro un autobus nei pressi di piazza Garibaldi.

La bottiglia non ha colpito l'autobus ma nel raptus di rabbia, il nigeriano si è ferito gravemente al volto. Sul posto sono giunte le forze dell'ordine e un'ambulanza che ha soccorso l'uomo trasportandolo all'ospedale Loreto Mare dov'è tuttora ricoverato. 
Venerdì 15 Dicembre 2017, 20:01 - Ultimo aggiornamento: 15-12-2017 20:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP