Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

«Aggressione al pronto soccorso,
quarta in pochi giorni a Napoli»

Venerdì 1 Luglio 2022
«Aggressione al pronto soccorso, quarta in pochi giorni a Napoli»

«Notte di inferno a Villa Betania», segnala "Nessuno tocchi Ippocrate" su Facebook, che pubblica le immagini del pronto soccorso con la porta di ingresso sfondata. Secondo la ricostruzione degli operatori, l'aggressione è avvenuta all'una di notte, quando un uomo ha accompagnato la moglie in ospedale. E, nonostante l'immediato accesso alle cure, si è adirato per l'attesa: ha spintato un infermiere e distrutto suppellettili e arredi. Da qui l'intervento delle forze dell'ordine e la denuncia: «4 aggressioni in pochi giorni non sono tollerabili. O lo Stato interviene o saremo pronti a firmare le dimissioni di massa!». Sos rivolto al governatore Vincenzo De Luca.

Ultimo aggiornamento: 11:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA