Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Aggressioni alla compagna e minacce ai genitori di lei: arrestato 29enne a Torre del Greco

Lunedì 1 Agosto 2022 di Aniello Sammarco
Aggressioni alla compagna e minacce ai genitori di lei: arrestato 29enne a Torre del Greco

TORRE DEL GRECO. Aveva reso la vita della giovane compagna, appena 19 anni, letteralmente impossibile. Ossessionato com'era da una forma estrema di gelosia che portava a maltrattamenti quasi quotidiani, con aggressioni fisiche e verbali e minacce di fare del male a lei e alla sua famiglia, nonché con controlli ossessivi, anche attraverso continue telefonate. Di fatto impedendo alla giovane di uscire di casa senza il suo permesso e di frequentare la famiglia, costringerla così a vivere in una condizione di totale sudditanza psicologica alla sua volontà, oltre a impedirle di esprimersi liberamente.

Inoltre, le condotte vessatorie sarebbero state accompagnate da continue minacce di morte ai genitori della ragazza, che sarebbero stati intimiditi anche con appostamenti sotto la loro abitazione. Proprio in una di queste occasioni, l'uomo avrebbe danneggiato a pugni lo specchietto dell'auto della madre della compagna. Un episodio che avrebbe convinto gli sfortunati protagonisti di questa vicenda a denunciare l'episodio ai carabinieri e consentire ai militari dell'Arma di ricostruire una quotidianità fatta di soprusi e minacce. La svolta con l'esecuzione di un'ordinanza di applicazione della misura cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Torre Annunziata, su richiesta della Procura: in manette è finito un 29enne di Torre del Greco, accusato di maltrattamenti in famiglia.

Le indagini, condotte dai militari della stazione Capoluogo e della sezione operativa della compagnia di Torre del Greco, hanno consentito di raccogliere gravi indizi di colpevolezza a carico dell'uomo quale autore di maltrattamenti nei confronti della compagna 19enne, oltre ai reati di violenza privata e di minaccia ai danni rispettivamente della madre e del padre della ragazza.
L'arrestato è stato portato nel carcere di Poggioreale per essere sottoposto all'interrogatorio di garanzia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA