Agguato a Napoli tra la folla di Natale, il boss di Fuorigrotta ferito a colpi di pistola davanti al bar

Giovedì 23 Dicembre 2021
Agguato a Napoli tra la folla di Natale, il boss di Fuorigrotta ferito a colpi di pistola davanti al bar

Agguato a Napoli: il boss di Fuorigrotta Vitale Troncone è stato ferito a colpi d’arma da fuoco in via Caio Duilio. Era davanti a un bar quando è caduto sotto il fuoco nemico. Trasportato all’ospedale San Paolo, è in gravi condizioni, colpito alle gambe e al volto.  

 

Troncone è stato trasferito all'ospedale del Mare in pericolo di vita. Sarà sottoposto a un
intervento chirurgico. I colpi che l'hanno raggiunto sembrerebbero due, uno allo zigomo e uno alla gamba destra. Quattro i bossoli calibro 9x21 trovati dai carabinieri. Indagano i carabinieri. 

Lo scorso 10 novembre, sempre in via Caio Duilio, la strada che dall'uscita della Galleria Quattro Giornate conduce a piazza Italia, è stato ucciso il 30enne Andrea Merolla, nipote di Troncone. Merolla venne avvicinato da due persone a bordo di uno scooter che gli esplosero contro diversi colpi di arma da fuoco e morì all'ospedale San Paolo per le gravi ferite riportate. All'ospedale San Paolo è stato portato anche lo zio. 

Ultimo aggiornamento: 17:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA