Apple, dall'Unione Industriali
le prime opportunità di lavoro

Lunedì 5 Settembre 2016 di Maria Elefante
Apple, dall'Unione Industriali le prime opportunità di lavoro

Apple e Unione Industriali insieme per evitare le fughe di cervelli all’estero. L’azienda di Cupertino che ha avviato il primo centro di sviluppo per app Ios formerà i ragazzi mentre le aziende del settore informatico dell’Unione Industriali di Napoli si dicono pronte ad investire su di loro e assumerli.

Se è vero che nei prossimi anni tutto sarà smart gli imprenditori partenopei non vogliono lasciarsi sfuggire le future eccellenze. La partnership nasce proprio per evitare di disperdere i talenti e le relative capacità che acquisiranno dalla squadra di professionisti dell’Ios Accademy targata Apple.

«Abbiamo compreso al volo l’enorme opportunità concessa agli studenti italiani e in particolare ai napoletani  - spiega Gaetano Cafiero presidente della sezione informatica dell’Unione Industriali - e vogliamo essere noi a contribuire alla crescita della nuova generazione di sviluppatori. Valuteremo tutti gli studenti che usciranno dall’Accademy e siamo pronti ad assumere 100 professionisti nelle aziende campane che appartengono alla rete dell’Unione industriali di Napoli».

Proprio come oggi i ragazzi dovranno essere valutati ma come assicura Cafiero «Sono certo che le loro competenze saranno valorizzate al massimo - conclude il presidente della sezione informatica - I nostri ragazzi devono avere l’opportunità di restare qui e fare della Campania la regione più tecnologica».

© RIPRODUZIONE RISERVATA