Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Napoli, l'arcivescovo Battaglia ai sacerdoti: «Restiamo sempre con chi soffre»

Venerdì 19 Agosto 2022
Napoli, l'arcivescovo Battaglia ai sacerdoti: «Restiamo sempre con chi soffre»

«La Chiesa sta sempre con chi soffre, chi vive nel disagio e nella povertà, con le famiglie che sono in profonda difficoltà per mancanza di lavoro e di risorse economiche». Lo ha scritto, in una lettera indirizzata ai sacerdoti della diocesi, l'arcivescovo di Napoli, don Mimmo Battaglia. «Vi chiedo di riposare - ha scritto don Mimmo ai sacerdoti - per poi riprendere il cammino pastorale e con esso quello sinodale con il cuore rivolto alla Vetta ma con lo sguardo e la mano tesi verso il fratello e la sorella che stanno camminando con noi. Seguire Cristo e amare come Lui ci ha insegnato. Questa è la cosa essenziale e necessaria, l'orizzonte nel quale dobbiamo sempre ritrovarci tra noi e con le persone che ci sono affidate».

Don Mimmo Battaglia, Arcivescovo Metropolita di Napoli, da qualche giorno si trova in provincia di Catanzaro, a casa della mamma, per vivere in famiglia un tempo di riposo e di preghiera. È partito dopo aver celebrato in Cattedrale la Santa Messa nella Solennità dell'Assunzione di Maria al Cielo, «alla quale dobbiamo sempre rivolgere il nostro sguardo» - ha detto don Mimmo - capaci di stare sempre dalla parte della vita ed essere testimoni di speranza. Anche in tale circostanza, l'Arcivescovo ha rivolto un pensiero di vicinanza e un augurio di serenità agli ammalati, alle persone sole, ai poveri e a quanti sono rimasti in città non avendo i mezzi per una vacanza. Nel contempo, ha indirizzato parole di benvenuto e augurando buon soggiorno ai turisti, italiani e stranieri, venuti ad ammirare la bellezza di Napoli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA