Arzano in lockdown, la rivolta dei commercianti: barricate in piazza contro le chiusure

Giovedì 15 Ottobre 2020 di Domenico Maglione

Lockdown ad Arzano: i commercianti non ci stanno e scendono in piazza a protestare contro il provvedimento dei commissari prefettizi che a causa dell'incremento di contagi da Covid 19 hanno chiuso negozi e scuole per dieci giorni. Bloccata via Napoli e la Rotonda: disagi per la circolazione dei mezzi di trasporto su gomma. File di auto e difficoltà per tanti automobilisti rimasti intrappolati nel traffico determinato dal sit-in dei commercianti.

LEGGI ANCHE Arzano in lockdown: ecco perché il prefetto ha chiuso tutto

«Non si ferma il contagio da Coronavirus chiudendo gli esercizi commerciali: non siamo noi gli untori ma chi non porta la mascherina, la indossa male o non rispetta le norme igienico-sanitarie. È assurdo penalizzare un’intera categoria, già in ginocchio, favorendo di fatto gli esercizi commerciali delle città limitrofe: il provvedimento dei commissari prefettizi va immediatamente rivisto. È privo di ogni logica e buon senso», dicono i commercianti.

Video

 

Ultimo aggiornamento: 16 Ottobre, 14:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA