Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Atitech annuncia: «Contratto preliminare per la manutenzione degli aerei Ita»

Lunedì 14 Marzo 2022
Atitech annuncia: «Contratto preliminare per la manutenzione degli aerei Ita»

In relazione al bando di gara per l'acquisizione del ramo maintenance di Alitalia in Amministrazione Straordinaria in scadenza oggi Gianni Lettieri, Presidente di Atitech, annuncia di avere sottoscritto un contratto preliminare di manutenzione con la società Ita Airways.

La società Atitech ha completato la due diligence e presenterà entro oggi offerta vincolante per l'acquisto del ramo manutenzione di AZ e, in caso di aggiudicazione, il contratto preliminare sottoscritto con Ita Airways, si consoliderà in un impegno a lungo termine che identifica servizi e tariffe inerenti alle attività acquisite nel bando.

L'accordo si basa sui termini e sulle condizioni generali dello Standard Agreement (pubblicato da Iata - Edizioni 2013 e 2018), con tutte le eccezioni, deroghe e condizioni speciali indicate all'interno della normativa dettata dalla Ue in materia. Nel caso in cui Atitech non risultasse aggiudicataria del bando indetto da Alitalia in Amministrazione Straordinaria il contratto preliminare si risolverà.

Video

«La sottoscrizione di questo contratto preliminare di servizi con Ita Airways - ha dichiarato il Presidente Gianni Lettieri - è la base su cui lavorare per il futuro delle due società. Atitech supporterà la compagnia con massimo impegno e professionalità garantendo priorità di servizi e alta qualità; inoltre si porrà l'obiettivo di riportare a Fiumicino una platea di compagnie aeree di livello internazionale, come fatto in passato con il proprio rilancio sull'aeroporto di Napoli - Capodichino». Il Presidente aggiunge, inoltre, che «l'impegno sarà quello di dotare l'Italia di una infrastruttura strategica per le manutenzioni aeronautiche, dalla manutenzione di base alla linea, dai motori ai componenti, come esiste nei principali paesi Europei». 

Ultimo aggiornamento: 22:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA