Colori contro l'autismo: il messaggio di Angela, sindaco di Somma Vesuviana per un giorno

Martedì 19 Aprile 2022 di Daniela Spadaro
Colori contro l'autismo: il messaggio di Angela, sindaco di Somma Vesuviana per un giorno

Ha indossato per un giorno la fascia tricolore da sindaco la piccola Angela Sorrentino. Lei, 10 anni, frequenta la quarta elementare al terzo circolo didattico, ha appena allestito una mostra tutta dedicata alle sue opere proprio a scuola, ed è autistica. Da «ambasciatrice dell'unicità», come la definisce la dirigente del terzo circolo, Nunzia Borrelli, a sindaco di Somma Vesuviana per un giorno. Già, perché il sindaco Salvatore Di Sarno ha voluto cederle il tricolore per dare un messaggio chiaro.

«Le opere di Angela sono intense, uniche, testimonianza dell'universalità dell'arte, vi si scorge il suo sapere, la sua forza, è speciale e noi siamo con lei spiega il primo cittadino sono stato felice di vederla con la fascia da sindaco per un giorno». E lei, Angela, si è trovata benissimo con il tricolore. Ancor di più nel vedersi dedicare, dalla scuola che frequenta, una mostra interamente dedicata ai suoi disegni, immagini attraverso le quali racconta la sua vita, i suoi ambienti.

Non il 2 aprile, giornata internazionale dedicata alla consapevolezza sull'autismo, bensì nella settimana santa, una maniera per dire che non è sufficiente ricordarsi dei ragazzi con sindrome dello spettro autistico e delle loro famiglie un giorno all'anno soltanto. «Si tratta di un mondo che va conosciuto e spiegato, anche perché ci sono aspetti difficili da comprendere ma ci danno anche la possibilità di parlare dell'importanza dell'inclusione, cosa che si può fare solo attraverso la piena sinergia tra famiglia, scuola e istituzioni locali dice la dirigente Nunzia Borrelli . Abbiamo premiato Angela, un'artista che ha vinto un premio per i suoi disegni per ben due anni di seguito. Non aveva potuto riceverlo, quel premio, a causa della pandemia».

Finalmente il momento è arrivato, addirittura con una mostra «personale» dei suoi lavori. «Disegna di continuo e in maniera originale continua la preside ecco, con questa mostra abbiamo voluto celebrare l'unicità».

Video

Colori, forme, persone, il tratto distintivo di Angela Artista nasce dal suo vissuto. «Le famiglie dovrebbero sempre coltivare talenti e passioni di questi bambini - spiega la psicologa Titti Grillo - ai genitori che si sentono sfiduciati dico di insistere, di coltivare le potenzialità dei loro figli che presentano capacità spesso ignote. Se si accorgono che amano disegnare, ascoltare la musica, suonare uno strumento, dovranno sempre incoraggiarli ad andare avanti».

Occorre sinergia, una comunicazione proficua tra le istituzioni. «Un'amministrazione deve fare da collante tra scuola e famiglia aggiunge il sindaco Di Sarno progettare iniziative che, durante tutto il corso dell'anno, possano sensibilizzare, anche solo rispetto alla maniera di guardare all'autismo. I progetti ci sono, intanto è stato un onore, per me e per Somma Vesuviana, avere Angela quale sindaco per un giorno. Le auguro di crescere come artista o di intraprendere qualsiasi altra strada voglia, purché la renda felice. Noi le saremo accanto». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA