B&B illegali, agenzie viaggi abusive:
task force della Municipale a Napoli

Durante le festività della Pasqua, interessate da un consistente afflusso di turisti in città, la Polizia Municipale di Napoli ha effettuato controlli nel settore delle attività ricettive extralberghiere sottoponendo a verifica 12 attività. 

In via Riviera di Chiaia gli Agenti hanno accertato che in un appartamento di un immobile prestigioso veniva condotta in forma abusiva l’attività di B&B, ed hanno contestato al responsabile le violazioni relative alla mancanza di autorizzazione comunale ed all’omesso versamento della tassa di soggiorno. Sempre alla Riviera di Chiaia il titolare di un B&B autorizzato è stato verbalizzato perché l’attività ricettiva presentava un soprannumero di due posti letto rispetto a quelli concessi, ed inoltre non si riscontrava la presenza della prescritta tabella dei prezzi. In zona piazza dei Martiri e in Via S. Maria a Cappella Vecchia sono stati verbalizzati i titolari di due attività di affittacamere sprovvisti di titoli autorizzativi. In via Posillipo una casa vacanza è stata sanzionata per mancata esposizione della tassa di soggiorno ed il titolare è stato denunciato per mancata comunicazione degli alloggiati all’Autorità di Pubblica Sicurezza.

I controlli hanno riguardato anche 5 agenzie di viaggi ed è stata sanzionata un agenzia di viaggi abusiva in via Toledo. Sono stati sottoposti ad accertamenti 69 taxi ed NCC tra Stazione Centrale e Porto di cui 9 sono stati multati per irregolarità nello svolgimento del servizio come prelievo di clienti a meno di 100 mt dal posteggio taxi. In via San Carlo un tassista abusivo è stato intercettato a guidare tra l’altro con patente revocata e fermo sul veicolo è quindi è stato sanzionato con un importo di oltre 5000 euro.

Nella zona di Chiaia sono stati effettuati 5 sequestri a carico di venditori ambulanti in via Nazario Sauro e Lungomare per un totale di 3900 pezzi tra cover ed accessori elettronici. In via Chiaia un ambulante, seppure in possesso di licenza per la vendita itinerante è stato multato perché vendeva in zona vietata alla vendita itinerante. Alla Riviera di Chiaia una pizzeria è stata sanzionata per cattiva conservazione degli alimenti, per mancanza di titolo autorizzativo per l'impianto di diffusione  acustica e per difformità nell’occupazione di suolo per arredi non previsti. In via Santa Brigida 3 ristoranti sono stati multati per pubblicità abusiva ed uno per occupazione di suolo difforme.
In via Carducci, via San Pasquale e viale Dohrn sono stati sanzionati 6 parcheggiatori abusivi con il sequestro dei proventi dell’attività illecita e diffida ad allontanarsi immediatamente.
Martedì 23 Aprile 2019, 10:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2019-04-23 16:47:48
ia finalmente dopo diversi anni di abusivismo si sono accorti delle strutture abusive...possibile che solo al comune non se ne erano accorti? che pagliacci....
2019-04-23 15:54:58
puizie di Pasqua
2019-04-23 15:44:51
ah ah ah! polizia municipale di napoli "task force" ah ah ah!
2019-04-23 12:29:47
peccato a non essersene accorti prima, è un fenomeno in ascesa solo da 10/15 anni a questa parte.

QUICKMAP