Baia sommersa, recuperata
una colonna tortile d'epoca romana

Baia sommersa, recuperata una colonna tortile d'epoca romana
Baia sommersa, recuperata una colonna tortile d'epoca romana
di Antonio Cangiano
Venerdì 19 Novembre 2021, 11:29
2 Minuti di Lettura

Una colonna tortile, d'epoca romana, è stata recuperata dagli archeologici subacquei, dal fondo del mare di Baia, nei Campi Flegrei.

L'annuncio del recupero, in un post pubblicato sulla pagina ufficiale Facebook del Parco Archeologico dei Campi Flegrei.

«L' abbiamo recuperata per proteggerla, restaurarla, studiarla e farla conoscere da vicino al più presto a tutti voi. È stata un' operazione non facile, ottimamente riuscita grazie ad un lavoro sinergico, sempre più intenso nel Parco sommerso di Baia. Un grazie oggi va a Naumacos Underwater Archaeology and Technology , alla Capitaneria di Porto di Baia, alla Cooperativa Baios e alla società SAMOP».

Conservata per secoli sul fondo del mare di Baia, che la aveva inglobata nel suo microcosmo naturale, la colonna tortile in marmo d'epoca romana -  una colonna ritorta, attorcigliata in spire lungo l'asse verticale - rappresenta un prezioso esempio di decorazione architettonica in uso nell'antica Baia.

 

La città romana, luogo di svago preferito dagli imperatori e dell'aristocrazia romana, si è inabbissata, intorno al  IV - V secolo d.C. assieme ad alcuni quartieri periferici dell' antica Puteoli e al complesso portuale di Portus Jiulius, a causa del bradisismo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA