Banda del buco pronta a colpire a Napoli, sventato il piano per la sala slot

Sabato 15 Febbraio 2020 di Melina Chiapparino
Il buco era quasi pronto e gli attrezzi nascosti nelle fogne. Avrebbero a messo a segno il colpo nel week end ma il piano dei criminali esperti del sottosuolo, è stato sventato dai poliziotti del Commissariato Dante. Gli scavi sono stati scoperti nell'area delle condotte fognarie sottostante piazza Sette Settembre, lungo via Toledo, nei pressi di una tabaccheria e un negozio di abiti da sposa.

LEGGI ANCHE Banda del buco, colpo sventato nel cuore di Napoli: trovati scavi sotto al negozio di abbigliamento per bambini

Il blitz degli agenti, entrati in azione ieri mattina, è scattato dopo le segnalazioni del proprietario della tabaccheria che, da qualche giorno, avvertiva rumori sospetti. Sul posto è intervenuta la volante "Dante 11" che ha proceduto all'ispezione del sottosuolo insieme al personale specializzato del Comune di Napoli. Le operazioni sono proseguite per oltre un'ora e hanno portato al ritrovamento di attrezzi nascosti sotto le condotte fognarie, teli plastificati per eseguire gli scavi senza farsi cadere addosso i detriti e un buco adiacente alle due attività commerciali.

Secondo la ricostruzione dei poliziotti, nel mirino della banda del buco c'era la sala slot della tabaccheria a cui avrebbero avuto accesso scavando anche nel sottosuolo del negozio di abbigliamento. Si tratta del secondo colpo sventato dalla polizia nell'arco di due settimane. Lo scorso 8 febbraio, un altro buco fu scoperto in via Conte Di Ruvo, una traversa di via Pessina e un precedente tentativo, sempre recentemente, in piazza Mazzini. Segnali che la banda del buco non demorde ed è intenzionata a tornare in azione.  © RIPRODUZIONE RISERVATA