Bar e ristoranti chiusi dopo le 18, il flop della protesta: «Mi hanno lasciato solo, così ho gettato la spugna»

Sabato 16 Gennaio 2021 di Gennaro Di Biase
Bar e ristoranti chiusi dopo le 18, il flop della protesta: «Mi hanno lasciato solo, così ho gettato la spugna»

«Se fossi stato un imprenditore del Nord, di Perugia, Bologna o Milano - sospira Attilio De Gais - probabilmente a quest'ora starei servendo un cliente al tavolo. Qui invece le cose sono andate molto diversamente». Sono le 20.30 di venerdì 15 gennaio, e De Gais ha appena chiuso una delle decine di telefonate fiume di trattativa e consultazione della giornata. Tutte con un unico argomento: «Che si fa? Si resta aperti al pubblico o no? Ci...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 17:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA