Barra, quintali di rifiuti non raccolti: sversano anche i «furbetti» dei comuni limitrofi

di Alessandro Bottone

Quintali di rifiuti non raccolti anche a Barra, nella zona est della città. Cassonetti stracolmi e "monnezza" lasciata a ridosso dei bidoni. Una situazione preoccupante se si considerano anche le alte temperature di queste ore.

Sono diversi i punti in cui si registrano gravi criticità nel prelievo. In via Mastellone, di fronte alla scuola e in prossimità dell'isola ecologica, sacchetti e materiali ingombranti hanno formato una micro-discarica. Stessa situazione anche a ridosso delle palazzine popolari a poca distanza dal circolo didattico.
 


Degrado e inciviltà anche in via Sesto Fiorentino - a pochi passi dal Pala Dennerlein che ospita gli atleti delle Universiadi tra una decina di giorni - dove sono stati sversati numerosi rifiuti speciali, come guaine e pneumatici. Non va meglio in via Stigliola dove l'area di sosta per i veicoli è occupata da un tappeto di rifiuti: sacchetti e materiale di risulta di lavori edili. Anche in largo Spinelli e nei pressi del parco di Villa Letizia ci sono rifiuti non raccolti. Si tratta, in questi casi, di materiali che potrebbero essere smaltiti più facilmente se differenziati in maniera corretta: cartoni e materiali in plastica.

Il ritardo del prelievo dei rifiuti da parte della municipalizzata Asìa Napoli e l'evidente inciviltà rendono il quartiere di Napoli Est un luogo degradato e desolante. I residenti di Barra denunciano il fatto che a sversare illecitamente i rifiuti in strada sono anche le ditte e i cittadini provenienti dai comuni limitrofi.
Domenica 16 Giugno 2019, 12:17 - Ultimo aggiornamento: 16-06-2019 12:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-06-16 13:24:28
Una giornata di ordinaria follia. Comunque la crisi, vista tutta la monnezza in giro, non è reale......almeno a tavola i redditati se fann chiatt.....

QUICKMAP