Barricate di rifiuti in strada:
la rivolta a Ercolano

Mercoledì 31 Luglio 2019
ERCOLANO. Barricate di rifiuti bloccano la strada: nella città degli Scavi tornano le proteste contro i rifiuti. La misura è ormai colma e i cittadini che da mesi denunciano la crisi dei rifiuti, causata dai rallentamenti degli Stir, stasera sono tornati in strada per protestare.

Poco dopo le 22, infatti, una ventina di residenti tra Corso Umberto e via Consiglio ha riempito la carreggiata di sacchetti, bloccando il passaggio delle auto. Urla e lamentele durante lo sversamento dei sacchetti in mezzo alla strada: «Non se ne può più». Il blocco ha impedito la circolazione delle auto sia in direzione Torre del Greco che in direzione Napoli.

La situazione in città, attualmente alquanto critica soprattutto in alcuni punti, è degenerata con i problemi allo Stir di Caivano. Le scorse settimane il sindaco Buonajuto ha parlato di «situazione drammatica» a rischio di peggioramento in vista della chiusura imminente del termovalorizzatore di Acerra. Il primo cittadino ha anche indetto un tavolo con i sindaci dell’Ato 3 in cui è stato prodotto un documento inviato a Città Metropolitana e Regione in cui si  denuncia l’anomala gestione soprattutto dei rifiuti indifferenziati. © RIPRODUZIONE RISERVATA