Pensionato napoletano muore
al Rummo: il pm ordina l'autopsia

di Enrico Marra

Nuovo caso al Rummo, o quanto meno nuova indagine dopo quella partita dalla denuncia di una coppia di Cervinara per il decesso della figlia, una neonata nata prematura. Questa volta a sporgere denuncia sono stati i parenti di un pensionato di 72 anni, che, dopo essere stato operato all’ospedale San Raffaele di Milano e un breve ricovero per procedere alla riabilitazione alla «Maugeri» di Telese Terme, è morto nella serata di martedì al Rummo dove era stato trasportato per l’aggravarsi delle sue condizioni di salute. Ad avviare le indagini è stata la Squadra Mobile, mentre il sostituto procuratore Francesca Saccone ha bloccato la salma, che è stata trasportata presso la sala mortuaria del nosocomio in attesa dei primi accertamenti, per poi procedere ad affidare l’incarico al perito per effettuare l’autopsia e avvisare i sanitari che hanno avuto in cura il paziente.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Giovedì 22 Novembre 2018, 09:38 - Ultimo aggiornamento: 22-11-2018 09:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP