Blitz dei carabinieri al Comune di Marano: pratiche edilizie nel mirino della Dda

Giovedì 4 Giugno 2020 di Ferdinando Bocchetti
I carabinieri di Marano, su delega della Direzione distrettuale antimafia di Napoli, hanno acquisito nuovi atti e faldoni presso l'ufficio tecnico del Comune di Marano. I militari dell'Arma hanno focalizzato la loro attenzione su alcune pratiche edilizie. L'acquisizione degli atti amministrativi segue di qualche giorno l'arresto di numerosi esponenti del clan Polverino, arrestati nell'ambito di un'operazione condotta dai carabinieri del nucleo provinciale. Alcuni degli indagati, tra cui stretti congiunti del boss Giuseppe Polverino, hanno realizzato sul territorio imponenti complessi residenziali. Mesi fa i carabinieri di Castello di Cisterna acquisirono, sempre all'ufficio tecnico comunale, i faldoni relativi ai piani di lottizzazione edilizia.

LEGGI ANCHE Marano, Poste e banca prese d'assalto: arrivano i carabinieri a mettere ordineUltimo aggiornamento: 5 Giugno, 00:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA