«Il Comune di Napoli non paga le bollette»: le case popolari rimangono al freddo

Ci sono più di 50 famiglie con anziani, bambini e persone con seri problemi di salute che sono al freddo.

Il Comune non paga le bollette, le case popolari rimangono al freddo
Il Comune non paga le bollette, le case popolari rimangono al freddo
Mercoledì 30 Novembre 2022, 18:53
2 Minuti di Lettura

«Oggi apprendo da cittadini esasperati che sono stati apposti sigilli ai contatori. Mi attivo per conoscere le motivazioni di tale assurdità e scopro che il Comune di Napoli non ha ottemperato al pagamento del dovuto al distributore di energia». È quanto afferma il consigliere comunale di Forza Italia Salvatore Guangi. «Oggi, in via Ettore Lepore Edificio 15 - spiega - ci sono più di 50 famiglie con anziani, bambini e persone con seri problemi di salute che sono al freddo perché il Comune si è «dimenticato» o, peggio ancora, non può pagare le bollette. Totale assenza di programmazione o di controllo? Qualsiasi sia stata la motivazione di questo gravissimo disservizio il risultato tangibile è che ci sono persone fragili al freddo».

«La politica degli annunci - prosegue il consigliere comunale berlusconiano - non serve, i cittadini hanno bisogno di azioni concrete per sentire la vicinanza dell'Amministrazione. Mi attiverò nelle opportune sedi istituzionali per individuare i responsabili di tali disagi e far risolvere quanto prima questo inconcepibile problema».

© RIPRODUZIONE RISERVATA