Botte al padre per avere una casa
dove vivere con la compagna

Venerdì 27 Gennaio 2017
Botte al papà per avere la casa dove vivere con la compagna. Questo il motivo dell'intervento dei carabinieri. Al 112 è arrivata infatti la telefonata della vittima: il figlio 40enne lo aveva ingiuriato e aggredito, ha spiegato al telefono l'uomo che aveva provato a rifugiarsi in auto, ma il figlio lo aveva raggiunto e aveva anche danneggiato la macchina. Sul posto sono quindi arrivati i carabinieri della tenenza di Caivano, che hanno bloccato il 40enne, ma lui ha continuato a offendere il genitore, nonostante la presenza dei militari. Il tutto, per ottenere un appartamento di proprietà da occupare con la compagna. L’uomo è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia. Adesso è in attesa del rito direttissimo. © RIPRODUZIONE RISERVATA