Autobus della Ctp fermi domani:
mancano le assicurazioni sui mezzi

Martedì 12 Luglio 2016 di Melina Chiapparino
Trasporto pubblico fermo perchè mancano le assicurazioni dei veicoli. Da domani rimarranno bloccati nei depositi gli autobus Ctp a causa del 'mancato pagamento della copertura assicurativa' come si legge nella nota diffusa dal sindacato Usb che ha segnalato la deficienza come il frutto 'di una crisi finanziaria che si protrae da 8 mesi'. Gli spostamenti su gomma tra Napoli e la provincia saranno, dunque, paralizzati dal momento che circa 150 veicoli della flotta Ctp in servizio estivo, non potranno essere utilizzati e ne circoleranno solo 10.

«Il trasporto pubblico locale in Italia è morto oggi insieme ai 23 pendolari nelle campagne della Puglia per una tragedia incommensurabile ed inimmaginabile nel 2016 in un paese civile ed industrializzato - si legge nel documento sindacale- il trasporto pubblico locale muore domani nella città metropolitana di Napoli».

Gli elementi su cui puntano il dito le proteste sindacali sono 'la necessità di interventi politici strutturali senza tagli nell'azienda con il suo rilancio attraverso acquisti di nuovi mezzi e un 'attenta gestione delle risorse' come dichiara Peppe Ferruzzi dell'USB che annuncia il sit-in di domattina, 13 luglio 2016, dinanzi al palazzo del Consiglio Regionale al Centro Direzionale .  © RIPRODUZIONE RISERVATA