Cadavere non identificato nelle acque di Bacoli: «Ecco il tatuaggio, aiutateci a dare un nome al corpo»

Sabato 23 Maggio 2020
Procura di Napoli e carabinieri della stazione di Bacoli  chiedono la collaborazione di cittadini che possano fornire indicazioni utili per l'identificazione del cadavere trovato il 29 aprile scorso nelle acque di Bacoli non lontano dall'arenile. Si tratta - informano i militari - di una persona di sesso maschile, di un'età compresa tra i 30 ed i 50 anni, con capelli castano scuri lunghi 6-7 centimetri. Sulla spalla destra spicca un tatuaggio di una donna con capelli lunghi, appoggiata a una pietra oppure una conchiglia. 

Ultimo aggiornamento: 24 Maggio, 08:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA