Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Camorra, estorsione a un professionista di Quarto: due arresti

Martedì 8 Marzo 2022 di Ferdinando Bocchetti
Camorra, estorsione a un professionista di Quarto: due arresti

Un'estorsione e una tentata estorsione ai danni di un professionista di Quarto. I carabinieri del nucleo investigativo di Napoli hanno notificato un'ordinanza di arresto a due esponenti della camorra maranese: si tratta di Gianluca Troise (nella foto) e Raffaele Giaccio. Troise è già da tempo detenuto poiché condannato per altri reati. Al professionista, oltre a una tangente di 10 mila euro, sarebbe stato imposto di versare al clan tre quote all'anno.

Tra gli indagati a piede libero figura anche G. D. M., altro elemento di primo pian del clan Polverino. Nell'ordinanza si fa riferimento ai racconti di diversi collaboratori di giustizia, tra cui Giuseppe Simioli, meglio noto come 'o Petruocelo, pentitosi un anno e mezzo fa, a lungo numero 2 della fazione criminale egemone a Marano e Quarto. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA