Camorra, resta in carcere il boss Troise. Arresto convalidato dal gip di Napoli nord

di Ferdinando Bocchetti

Convalidato l’arresto di Gianluca Troise, uomo di punta del clan Orlando – Polverino, accusato di estorsione aggravata dal metodo mafioso. A ratificarlo il gip del tribunale Napoli Nord. Troise era stato fermato nei giorni scorsi dai carabinieri del comando provinciale di Napoli mentre si trovava nella caserma di via Nuvoletta, a Marano, per adempiere all’obbligo di firma, misura cui era sottoposto da oltre un anno in quanto sorvegliato speciale. E' ancora in fuga invece il suo complice, raggiunto anch'egli da un decreto di fermo del pm della Dda di Napoli Maria Di Mauro.
Lunedì 14 Gennaio 2019, 15:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP