«Campania, zona rossa lontana grazie a malati giovani e vaccini»

Mercoledì 5 Maggio 2021 di Gianni Molinari
«Campania, zona rossa lontana grazie a malati giovani e vaccini»

«Preoccupato? Moderatamente». Alessandro Perrella, infettivologo del Cardarelli e «cacciatore» dell'epidemia nell'Unità di crisi della Regione Campania spiega che «la diffusione del virus in certi comuni (Melito 485 casi ogni 100mila abitanti, Sant'Antimo 450, Caivano 387, Villaricca 383) ha avuto un'impennata significativa ma che il combinato-disposto età media dei contagiati più bassa rispetto al passato e avanzamento della campagna...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 6 Maggio, 08:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA