Napoli, Covid nel campo rom di Scampia. Tre contagi: si attende l'esito di altri nove tamponi

Mercoledì 15 Luglio 2020

Una ragazza di 17enne anni incinta positiva al covid19 insieme con due componenti della stessa famiglia. È il quadro della situazione nel campo rom di Scampia, area periferica a nord di Napoli. Secondo quanto apprende l'Ansa dall'Asl Napoli 1, ieri sono stati sottoposti a tampone 11 persone del nucleo familiare della 17enne che abitano tutti nella stessa una casa. Due sono risultati positivi. L'Asl ha, quindi, acquisito informazioni dai due contagiati e ricostruito così la catena delle relazioni. Stamattina ha sottoposto a tampone altre 9 persone non imparentate con la ragazza, sposata con un coetaneo, che vivono nello stesso campo rom. I risultati sono attesi per oggi: al momento la situazione è sotto controllo. Dall'Asl Napoli 1 si apprende che al momento l'uscita dal campo rom è stata vietata solo ai due familiari positivi della 17enne incinta trovata positiva due giorni fa e che è attualmente ricoverata al II Policlinico di Napoli, nel reparto per le donne gravide positive al covid19. Gli altri residenti del campo rom non sono sottoposti a restrizioni. 

Ultimo aggiornamento: 22:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA