Capri, l’isola senza slot machine
bocciata dal Tar: «Atto irregolare»

di Anna Maria Boniello

  • 2

Capri isola no slot. Era questa l’intenzione delle amministrazioni dei due comuni dell’isola azzurra, ma il Tar che è intervenuto ieri, con una sentenza, ha annullato la decisione presa dal consiglio comunale di Capri che nel settembre di quest’anno aveva approvato il regolamento sulle sale da gioco, stabilendo il divieto di installare slot machine a meno di 500 metri dai cosiddetti «luoghi sensibili» come scuole, chiese, palestre, cimiteri e circoli ricreativi. Per i giudici amministrativi, che hanno accolto il ricorso dei titolari di due esercizi pubblici, la delibera è stata approvata senza la maggioranza prevista dalla legge.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Giovedì 29 Novembre 2018, 09:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP